ASSEMBLEA DEI SOCI, ACCONCIA NOMINATO AMMINISTRATORE DI AIR MOBILITÀ

ASSEMBLEA DEI SOCI, ACCONCIA NOMINATO AMMINISTRATORE DI AIR MOBILITÀ

Anthony Acconcia è il nuovo Amministratore Unico del gruppo Air.
Il manager, nominato a marzo del 2020 alla guida di Air Spa, oggi nel corso dell’assemblea dei soci è stato indicato dal delegato Luca Cascone, presidente della commissione regionale trasporti, al vertice anche della controllata Air Mobilità Srl, società che svolge l’attività di gestione del sistema di trasporto pubblico locale. Acconcia succede all’ingegnere De Sio.

L’assemblea ha approvato il bilancio d’esercizio 2020. Nonostante la pandemia e la contrazione dei servizi a causa del lockdown, Air Mobilità Srl ha fatto registrare un risultato economico con un utile superiore a 2 milioni e 100 mila euro.

Il rendiconto si riferisce al secondo anno di esercizio “a regime”, tenuto conto che nel 2018 è avvenuta la separazione tra Air Spa e Air Mobilità Srl, a cui sono state conferite rispettivamente la gestione del patrimonio immobiliare e quella del ramo dell’attività di trasporto su gomma.

«Sono soddisfatto per la nomina ad amministratore unico anche di Air Mobilità – ha dichiarato il manager Anthony Acconcia -. Il mio ringraziamento va all’ingegnere Luca Cascone – Presidente della IV Commissione Consiliare della Regione Campania –, per la fiducia espressa. Al tempo stesso è doveroso il sentimento di gratitudine ed apprezzamento alla “governance” di Air Mobilità, attuata negli anni con professionalità e competenza dall’Amministratore Unico, l’ingegnere Alberto De Sio».

Acconcia ha espresso apprezzamento anche per l’impegno profuso dal personale del gruppo Air, «determinante per garantire il livello qualitativo del servizio svolto, soprattutto nell’ultimo periodo condizionato dall’emergenza sanitaria».

Quanto al bilancio e al futuro del gruppo l’Amministratore Unico ha definito «il risultato di esercizio conseguito nel 2020 la prova dell’efficacia e dell’efficienza dell’attività gestionale svolta. Ora però dobbiamo continuare a lavorare sodo. Ci aspettano delle sfide entusiasmanti, ma al tempo stesso impegnative e che proietteranno l’Air nel futuro del trasporto pubblico locale regionale e non solo. L’attuazione degli indirizzi previsti dalle due delibere regionali, che prevedono da una parte di recepire i servizi di Buonoturist e CLP e dall’altra la fusione con EAV e la gestione del trasporto regionale su gomma affidato ad Air Mobilità, proietteranno la nostra società ad essere una delle aziende di TPL più importanti d’Italia».